Biografia

Giovanni Rotondo nasce, nel mese di novembre del 1964, a Rosolini, piccola cittadina a sud della Sicilia.
Fin da piccolo apprende i primi rudimenti della forgiatura e della tempra presso la bottega del padre.
Nel 1980 frequenta un istituto di formazione  professionale dove impara le diverse tecniche di saldatura dei metalli.
Dal 1986 al 1992 lavora, come saldatore, nell’industria petrolchimica, cosa che gli consente di ampliare il suo bagaglio professionale.
Nel 1993 apre una sua attività artigianale, producendo prevalentemente arredi in ferro battuto.
Dal 2003 inizia la sua attività di scultore.
E’ sposato e ha un figlio.
Giovanni Rotondo vive e lavora a Rosolini.
Ha esposto le sue opere in diverse città, in Italia e all’estero, riscuotendo ovunque grande successo.
Le sue sculture fanno parte di prestigiose collezioni private.

“Il siciliano GIOVANNI ROTONDO è diventato noto soprattutto per i suoi intricati adattamenti delle naturali forme della fauna marina e terrestre tipiche del bacino del Mediterraneo. La sua attività non si limita al solo settore scultoreo, ma spazia nel campo dell’arredamento e della carpenteria, disegnando per la sua committenza sempre opere inedite e di indiscussa originalità. Da segnalare, inoltre, che è stato l’artista che si è aggiudicato il primo titolo di “Campione del Mondo di Forgiatura” nel 2003 a STIA (AREZZO).”